Cerca
  • tommaso

Le fughe. SI/NO

Vediamo di chiarire la questione cercando di "fugare" dubbi e perplessità,rispondendo alla domanda se sia possibile posare pavimenti interni in gres porcellanato accostati senza fuga.

La risposta è No. A seguire le obiezioni più comuni che spesso mi sento ribadire:

Mi hanno detto che le piastrelle sono rettificate quindi si possono accostare".

La risposta è No.

Ho acquistato piastrelle di prima scelta e mi hanno assicurato che sono dritte.

La risposta è No

Ho scelto un Gres effetto legno e non vorrei la fuga per un miglior effetto estetico.

La risposta è No.

e potrei continuare..

Le ragioni vertono su tre aspetti principali che sono:


1_Normativi: la normativa di riferimento UNI 11493-1 2016 fa espressamente divieto, per le piastrelle rettificate,della posa con una fuga inferiore a 2mm


2_Dimensionali:basta spulciare all'interno delle schede tecniche del materiale per accorgersi che il produttore stesso raccomanda questo accorgimento,anzi molto spesso l'indicazione è pure riportata sul packaging!Pur rispettando i piu rigorosi standard qualitativi le caratteristiche dimensionali di ogni singola piastrella sono soggette ad una tolleranza espresse in % sulla grandezza presa in esame.

Per fare un esempio pratico prendiamo il classico Gres effetto legno di formato nominale 20x120 può nel caso limite presentare un lato corto di 20 cm e l'opposto di 19.9 cm,oppure una leggera curvatura sul lato lungo,parliamo chiaramente di decimi di mm che però sommati piastrella dopo piastrella danno il risultato di avere un punto in cui le piastrelle si toccano e all'estremo sono distanti 2-3 mm. Ecco qui interviene la fuga che permette di compensare queste legittime imperfezioni dimensionali!


3_Realizzativi:i distanziatori ed in particolar modo quelli di ultima generazione i cosidetti "livellanti" indispensabili per ceramiche di lato>60cm consentono di garantire la planarità fra le stesse,limitando i fastidiosi ed antiestetici "scalini"propri dei materiali rettificati,oltre a permettere l'accostamento delle stesse posizionandole in sicurezza facendo da cuscinetto onde evitare le classiche sbeccature .


Spero di essere stato sufficentemente chiaro,approfondirò in seguito altri aspetti relativi alle fughe che sono "purtoppo" parte integrante di ogni pavimentazione ceramica







39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti